Nigeriano costringeva le connazionali a prostituirsi: arrestato ad Acerra. IL VIDEO

Un nigeriano 29enne già noto alle forze dell’ordine  in Italia senza fissa dimora è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Acerra per sfruttamento della prostituzione.Indagando su un giro di prostituzione nella zona rurale di Acerra al confine con la provincia di Caserta, i militari hanno accertato che obbligava 4 sue connazionali a prostituirsi, come accertato durante servizi di osservazione dei militari che si erano travestiti da cacciatori per non destare sospetti.L’intervento dei carabinieri ha posto fine a quella che ormai era diventata una triste routine: ogni giorno l’uomo accompagnava in auto le ragazze (…)
Continua la lettura su: Cronache della Campania