Acerra: carabinieri si travestono ed arrestano un pappone nigeriano

Un 29enne nigeriano è stato arrestato per il reato di sfruttamento della prostituzione. L’operazione è stata portata a termine dai carabinieri della tenenza di Acerra. Ecco come sono andate le cose. Abbastanza singolare le modalità di arresto da parte dei militari: il pappone nigeriano è stato arrestato da due carabinieri travestiti da cacciatori.  L’operazione è stata portata a termine dopo una accurata attività infoinvestigativa su un giro di prostituzione in località Calabracito, zona di Acerra al confine con Cancello.  Dopo la fase preliminare, è scattato il servizio di osservazione, concretizzatosi in azioni di pedinamento, ben (…)
Continua la lettura su: Linea Press