Acerra, La Doria chiude e non si capisce perché

I lavoratori de La Doria di Acerra, azienda conserviera di Angri marchio nazionale, hanno bloccato le strade per protestare contro l’annunciata chiusura dello stabilimento in provincia di Napoli chiedendone invece il rilancio con nuovi piani di produzione. Nessun licenziamento in vista, dovrebbero essere tutti reimpiegati negli altri tre stabilimenti campani del gruppo, ha spiegato l’ad Antonio Ferraioli in Regione. Le rappresentanze dei lavoratori dello stabilimento di via dei Normanni con Giovanni Mariniello (Uil) e Michele Gaglione (Cgil) si dicono «disposte ad protestare ad oltranza fino a quando i proprietari non ascolteranno le nostre istanze».

fonte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *