Pistole cariche nella bara da esposizione: arrestato il titolare di un’agenzia funebre

Pistole cariche nella bara da esposizione: arrestato il titolare di un’agenzia funebre

Le pistole erano nascoste in una scatola per cialde di caffè a sua volta occultata all’interno di una bara da esposizione. Cinque armi, con caricatori, alcuni riforniti di proiettili: è quanto ha scoperto la squadra mobile di Acerra in un blitz effettuato presso il titolare di un’impresa di pompe funebri.

Gli agenti di polizia avevano prima perquisito il domicilio dell’uomo, un 49enne, poi si sono spostati alla sua azienda. Il titolare dell’impresa funebre non è riuscito a spiegare la provenienza della pistole, che sono state tutte sequestrate.

 

fonte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *